Come Compilare un Bonifico Bancario

In questa guida spieghiamo come compilare un bonifico bancario.

Il bonifico bancario consiste nel trasferimento di denaro su un conto corrente di un beneficiario. Possono essere diverse le modalità di accredito. Anzitutto, se si ha un conto online e si è abilitati all’accesso, potrebbe risultare conveniente e consigliato effettuare un bonifico online, i cui costi sono solitamente più contenuti di un bonifico allo sportello.

In entrambi i casi, però, è necessario compilare un modulo, chiamato anche distinta. Esso conterrà tutte le informazioni necessarie per il trasferimento di denaro sul conto del beneficiario. Anzitutto, colui che ordina il bonifico dovrà indicare il suo nome e cognome, ragione sociale o denominazione, se si tratta di una società, l’importo dei fondi che intende accreditare, la modalità di pagamento, contanti o tramite addebito sul proprio conto corrente, la causale, il motivo del trasferimento di denaro, il numero di conto corrente del beneficiario, coordinate Iban, gli estremi identificativi del beneficiario, nome e cognome o ragione sociale e denominazione, se si tratta di una società, la data del bonifico. Il modulo va anche firmato.

Le stesse informazioni dovranno essere fornite se si effettua il bonifico online, attraverso il modello telematico. Risulta essere chiaro che questa modalità può essere usufruita solo nel caso in cui si possegga un conto corrente online e si hanno le credenziali per accedervi.

Attenzione alla causale: essa serve per verificare la ragione alla base dell’accredito e deve essere espressa in modo chiaro e dettagliato. Per esempio, se verso 500 euro in favore di Tizio, perché questi mi ha inviato uno smartphone quasi nuovo, in qualità di privato, la causale potrebbe essere la seguente, Acquisto online da privato – Smartphone.

Specificare, come accennato, se vogliamo trasferire il denaro con il contante o tramite addebito sul nostro conto bancario o postale. Nel primo caso, dovremo consegnare al funzionario della banca, oltre al modulo, anche la somma da inviare per il bonifico, maggiorata delle spese di commissione, che variano a seconda che il bonifico sia effettuato in favore di un conto acceso in Italia o all’estero o anche verso lo stesso gruppo bancario in cui si svolge l’operazione o diverso. Pertanto, si consiglia di verificare se non sia preferibile utilizzare il bonifico online o un metodo di accredito alternativo, se meno oneroso.

Le stesse variabili incidono anche sui tempi dell’accredito, un paio di giorni in media per i bonifici nazionali e all’interno dello stesso gruppo bancario; anche 10 giorni lavorativi per bonifici esteri e tra conti appartenenti a gruppi bancari differenti.

Compilare un bonifico bancario risulta essere quindi piuttosto semplice.